Calendario con appuntamenti 2014 del Santuario dell’Assunta

oratorio2013
Rinascita dell’Oratorio di “San Filippo Neri” – 1 Dicembre 2013
30 Novembre 2013
nelbuiolaluce2013
NEL BUIO LA LUCE – 15 Dicembre 2013
9 Dicembre 2013
oratorio2013
Rinascita dell’Oratorio di “San Filippo Neri” – 1 Dicembre 2013
30 Novembre 2013
nelbuiolaluce2013
NEL BUIO LA LUCE – 15 Dicembre 2013
9 Dicembre 2013
Show all

Calendario con appuntamenti 2014 del Santuario dell’Assunta





calendarioAssunta-1Anche quest’anno è disponibile il Calendario dell’Assunta 2014, con tutti i principali appuntamenti del nuovo anno e le più belle immagini delle attività realizzate dalla nostra comunità.

Da Domenica 8 Dicembre 2013 potrete ritirarlo nelle nostra chiese con una semplice offerta volontaria, oppure richiederlo direttamente dal nostro sito contattandoci via mail.

Richiedi la tua copia del calendario e vivi per 365 giorni le nostre attività sotto la protezione della Vergine Assunta.

Leggi di seguito la prefazione del nuovo calendario scritta dal nostro Parroco P. Filippo Di Lonardo.

 

Carissimi devoti dell’Assunta,
anche quest’anno eccoci all’appuntamento con il Calendario. Esso possa aiutarci a riprendere il cammino sotto lo sguardo della Vergine Assunta e San Filippo Neri, guidati dalla sapiente pedagogia della Chiesa e condotti dallo Spirito Santo, di festa in festa, di tempo in tempo, di domenica in domenica fino al Giorno del Signore.
Il primo frutto del Concilio Vaticano II fu la Costituzione sulla Liturgia, Sacrosanctum Concilium, promulgata il 4 dicembre 1963. In quell’occasione Paolo VI disse: “La sacra Liturgia è la fonte primaria di quel divino scambio nel quale ci viene comunicata la vita di Dio, è la prima scuola del nostro animo, è il primo dono che da noi deve essere fatto al popolo cristiano, unito a noi nella fede e nell’assiduità alla preghiera; infine, il primo invito all’umanità a sciogliere la sua lingua muta in preghiere sante e sincere”.
Il terzo documento fu la Costituzione sulla Chiesa, Lumen Gentium, promulgata il 21 novembre 1964. E’ un testo ricchissimo: presenta il mistero della Chiesa come “comunità della Trinità”, “popolo di Dio”, “Corpo di Cristo” e altre belle immagini della Chiesa (cf I e II capitolo). Una comunità gerarchica dove tutti i membri sono chiamati alla santità nei diversi stati di vita: laicale, religioso, ordinato (cf capitoli III- VI). Una Chiesa i cui membri sono in cammino sulle strade del mondo, ma sono anche in comunione con i membri già al traguardo: i nostri morti e i santi del cielo (cf capitolo VII). Una Chiesa, infine, che ha nella Vergine Maria un membro eccelso, “sua figura e suo modello”,“madre amatissima” (capitolo VIII). Pace e gioia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *